Tenuta di Capezzana: i vini

Due settimane fa abbiamo visitato Tenuta di Capezzana, a Carmignano (Toscana). Durante questo weekend Serena ci ha accompagnato e fatto da guida, raccontandoci la storia di Tenuta di Capezzana, delle vecchie cantine, della Vinsantaia e dell’orciaia.

Se ti interessa saperne di più su questa realtà toscana puoi leggere l’articolo che ha scritto Camilla: weekend a tenuta di Capezzana.

Tenuta di Capezzana produce il Carmignano Docg. La denominazione DOCG è stata riconosciuta nel 1975, fino a prima Carmignano rientrava nella zona del Chianti. Tenuta di Capezzana produce vini IGT, DOC e DOCG, da sempre in modo biologico (anche è solo da una decina di anni che è stata effettuata la certificazione per poterlo segnare in etichetta).

Prima di parlare dei vini prodotti a Tenuta di Capezzana mi sembra doverosa una piccola parentesi sul CARMIGNANO DOCG..

QUALI SONO GLI UVAGGI PER PRODURRE CARMIGNANO DOCG?

Per produrre Carmignano Docg il prodotto deve avere:

  • almeno il 50% di sangiovese
  • fino al 20% di cannaiolo nero
  • Cabernet Sauvignon e franc dal 10 al 20%
  • fino 10% per le altre uve a bacca nera.

QUANTO DURA L’AFFINAMENTO?

L’affinamento deve essere di minimo 19 mesi (di cui otto in botti di rovere o castagno), mentre per produrre la riserva c’è bisogno minimo di 12 mesi.

QUALI SONO I VINI CHE ABBIAMO DEGUSTATO?

Durante nostra visita (all’inizio di ottobre) abbiamo avuto la possibilità di degustare: 

Chardonnay IGT

Vinificato in acciaio. Prezzo medio 10,00€ a bottiglia.
Un vino di buona qualità ed equilibrato. Ho assegnato a questo vino un punteggio di 85 punti.
Ottimo per aperitivi, primi e secondi piatti di pesce.

Trebbiano IGT

Affinato per il 50% in barriques e tonneaux, successivamente 6 mesi in bottiglia.
In questo vino possiamo percepire i profumi dati dal vitigno seguiti dalla speziatura vanigliata non invadente (data dall’affinamento in botte).
Il prezzo medio è di 20,00€ e a questo vino ho assegnato un punteggio di 90 punti.
Perfetto con primi piatti di pesce, crostacei, carni bianche e formaggi a pasta molle.

Villa di Capezzana Carmignano DOCG 2016 e 2009

Prodotto da uve di Sangiovese 80%, Cabernet 20%.
Affinato per il 70% in tonneaux (per almeno 12 mesi) e per il 30% in botte grande (per 16 mesi). Prima di essere commercializzato subisce un ulteriore affinamento in bottiglia per 12 mesi.

Il 2016,  nonostante Il grande potenziale di invecchiamento, si è presentato pronto ed equilibrato. Questa bottiglia si aggira sui 20€ e come punteggio gli ho attribuito 90 punti

Nel 2009 possiamo sentire le note evolutive dell’invecchiamento ancora sostenute pienamente dalla struttura del vino, che ci fa subito capire le potenzialità di esso. Il prezzo della bottiglia si aggira sui 40€. Ho attribuito 92 punti a questo vino.
Si abbina a secondi piatti di carne, selvaggina, formaggi media e alta stagionatura.


Il Villa di Capezzana 2009 rientra nel progetto 10 anni e subisce un affinamento in bottiglia prolungato. 

Cos’è il progetto 10 anni?

Capezzana ha creato il progetto 10 anni nel 2006; ciò consiste nel conservare in cantina 3000 bottiglie per annata di Villa di Capezzana e metterle poi in commercio a 10 anni dalla vendemmia in modo da far sentire l’evoluzione del vino.

È possibile acquistare le vecchie annate con la garanzia di una buona conservazione. Ogni 15/20 anni, infatti, viene effettuato una sostituzione del tappo (il tappo originale viene legato al collo della bottiglia). La bottiglia ben conservate vengono rabboccate con lo stesso vino della stessa annata, mentre le bottiglie dove il vino non è invecchiato correttamente vengono buttate.

Carmignano DOCG Riserva Trefiano 2015

Prodotto da uve di Sangiovese 80%, Cabernet 10%, Canaiolo 10%.
Affinato in tonneaux per 24 mesi ed in bottiglia per almeno un anno. Essendo una riserva ci si può aspettare un incisiva nota speziata data dal prolungato affinamento in botte, invece l’utilizzo del legno non è per niente invasivo e le note di frutta sono ancora croccanti. Anche qui sentiamo nettamente il potenziale di invecchiamento. Questa bottiglia si aggira sui 35€ e ho attribuito 93 punti.

Ottimo con Cinghiale o Fiorentina.. possiamo abbinarlo anche a secondi piatti di carne, selvaggina e formaggi di media stagionatura.

Ghiaie della furba IGT 2015

Il “super tuscan” dell’azienda. 50% Cabernet Sauvignon, 25% Merlot, 25% Syrah affinato per 15 mesi in barrique per 18 mesi in bottiglia. Nonostante sia il rosso più “morbido“ dell’azienda, anche qui possiamo sentire il potenziale di invecchiamento del vino. Anche se già equilibrato e pronto come nei vini precedentemente descritti, sarebbe da aprire almeno sei anni dopo la data della vendemmia per poter iniziare a gustarlo a pieno. Il prezzo medio della bottiglia è di 35€. Ho attribuito 91 punti.

Perfetto con il Cinghiale; possiamo abbinarlo anche a secondi piatti di carne, selvaggina, formaggi di media e alta stagionatura.

Vinsanto di Carmignano riserva 2012

Trebbiano 90% e San Colombano 10%. Le uve vengono fatte appassire in modo naturale e affinato per 5 anni in botticelle da 100 Lt (di rovere, castagno e ciliegio) ed in bottiglia per almeno 3 mesi. Questo vino è un concentrato di intensità, complessità, consistenza ed armonia.
Lo possiamo abbinare a dolci ma anche a formaggi stagionati ed erborinati. Una bottiglia da 0,375L costa circa 45€. Ho attribuito un punteggio di 93 punti.

Barco reale di Carmignano DOC 2016

75% Sangiovese, 15% Cabernet Sauvignon, 5% Cabernet Franc, 5% Canaiolo. Affinato 6-8 mesi in botti Allier e in bottiglia per almeno 3 mesi. Un buon prodotto da circa 85 punti, il prezzo medio è di 10€ a bottiglia.  Abbinamenti: Primi piatti di pasta, selvaggina formaggi di media stagionatura.

In conclusione abbiamo trovato a Tenuta di Capezzana ottimi vini e passato uno stupendo weekend. Consiglierei questa tenuta a chi vuole dedicare qualche giorno al relax e alla scoperta di ottimi prodotti.

Se hai domande da farmi puoi lasciare un commento qua sotto o scrivermi sui miei profili instagram (sommelier.mattia.krug e minewine.selection). Ti risponderò il prima possibile.

Alla prossima esperienza,

Mattia

Mattiahttps://www.enodays.com
Sommelier, appassionato del vino, del cibo e della birra. Alla ricerca costante di nuovi vini da degustare. Seguimi su instagram @mattia.krug dove condivido tutte le mie esperienze, i punteggi e la mia selezione di vini con ottimo rapporto qualità prezzo.

Related Stories

Discover

Popular Categories

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

it Italian
X
error: Content is protected !!