Scopri come conservare il vino

Conservare e far invecchiare in modo corretto il vino è un procedimento molto delicato, ecco perché si deve fare attenzione a diversi fattori come temperatura, luce, umidità, odori e persino rumori e vibrazioni.


Scopriamo insieme nel dettaglio tutti questi fattori:

La temperatura

Gli sbalzi termici e le alte temperature infatti rovinano il vino; dobbiamo fare in modo di conservarlo ad una temperatura costante di 11-15C.

L’umidità

Un altro fattore importante è l’umidità, in mancanza di questa il tappo seccandosi causerebbe una smodata evaporazione del vino ed un eccessivo scambio di ossigeno che lo danneggerebbe. L’umidità ideale è del 65-70%.

Una percentuale di umidità troppo alta, invece, causerebbe la formazione di muffe.

Gli odori

Il tappo anche se in pochissime quantità trasferisce aria al vino, ecco perché per evitare che acquisisca odori e sapori esterni non si deve conservarlo in luoghi con forti odori.

La luce

La luce è un altro elemento dannoso per il vino, causa ossidazioni ed il famoso gusto luce. Un luogo buio è perfetto per la conservazione del vino, dove non è possibile è preferibile utilizzare lampade al sodio o schermate

Come vanno disposte le bottiglie?

Le bottiglie vanno disposte orizzontalmente. Non bisogna mai conservare il vino per lungo tempo in posizione verticale, nonostante la corretta percentuale di umidità il tappo si seccherebbe.

E’ preferibile che le bottiglie poggino su scaffali di legno. Il legno facendo da isolante termico aiuta la temperatura a rimanere costante ed attutisce le vibrazioni.

Le vibrazioni ed il rumore

Le vibrazioni ed il rumore provocano un rapido invecchiamento del vino, causandone la scorretta evoluzione. 

Può anche succedere che rumore e vibrazioni facciano precipitare sostanze presenti nel vino. 



Dove non è possibile avere queste situazioni ci si può affidare a frigo cantine, che ricreano le condizioni ideali per la conservazione. 

E’ possibile regolare la temperatura ed a volte sono disposte in più scomparti in modo da impostare differenti temperature in base alla tipologia del vino.

Per vini bianchi e spumanti è preferibile una temperatura media di 10-12 gradi mentre per i rossi 12-15.


Come sempre se hai dubbi, domande o consigli puoi lasciarmi un commento qui sotto, oppure scrivermi sul mio profilo instagram.

Inoltre se ti è sembrato utile questo articolo ti invito a condividerlo sui tuoi social.

Alla prossima,
Mattia

Mattiahttps://www.enodays.com
Sommelier, appassionato del vino, del cibo e della birra. Alla ricerca costante di nuovi vini da degustare. Seguimi su instagram @mattia.krug dove condivido tutte le mie esperienze, i punteggi e la mia selezione di vini con ottimo rapporto qualità prezzo.

Related Stories

Discover

Popular Categories

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

it Italian
X
error: Content is protected !!